Crea sito
You are here
Home > Magistero > (AL) Un cuore grande 196-198

(AL) Un cuore grande 196-198

apapa_52987153

Un cuore grande

196. Oltre il piccolo cerchio formato dai coniugi e dai loro figli, vi è la famiglia allargata che non può essere ignorata. Infatti «l’amore tra l’uomo e la donna nel matrimonio e, in forma derivata ed allargata, l’amore tra i membri della stessa famiglia – tra genitori e figli, tra fratelli e sorelle, tra parenti e familiari – è animato e sospinto da un interiore e incessante dinamismo, che conduce la famiglia ad una comunione sempre più profonda ed intensa, fondamento e anima della comunità coniugale e familiare».[223] In tale ambito si inseriscono anche gli amici e le famiglie amiche, ed anche le comunità di famiglie che si sostengono a vicenda nelle difficoltà, nell’impegno sociale e nella fede.

Terremoto Centro Italia: Papa Francesco in visita ad Arquata del Tronto
Terremoto Centro Italia: Papa Francesco in visita ad Arquata del Tronto 4 ottobre 2016

197. Questa famiglia allargata dovrebbe accogliere con tanto amore le ragazze madri, i bambini senza genitori, le donne sole che devono portare avanti l’educazione dei loro figli, le persone con disabilità che richiedono molto affetto e vicinanza, i giovani che lottano contro una dipendenza, le persone non sposate, quelle separate o vedove che soffrono la solitudine, gli anziani e i malati che non ricevono l’appoggio dei loro figli, fino ad includere nel loro seno «persino i più disastrati nelle condotte della loro vita».[224] Può anche aiutare a compensare le fragilità dei genitori, o a scoprire e denunciare in tempo possibili situazioni di violenza o anche di abuso subite dai bambini, dando loro un amore sano e un sostegno familiare quando i loro genitori non possono assicurarlo.

CREATOR: gd-jpeg v1.0 (using IJG JPEG v62), quality = 75
Terremoto Centro Italia: Papa Francesco in visita ad Arquata del Tronto 4 ottobre 2016

198. Infine non si può dimenticare che in questa famiglia allargata vi sono anche il suocero, la suocera e tutti i parenti del coniuge. Una delicatezza propria dell’amore consiste nell’evitare di vederli come dei concorrenti, come persone pericolose, come invasori. L’unione coniugale chiede di rispettare le loro tradizioni e i loro costumi, cercare di comprendere il loro linguaggio, limitare le critiche, avere cura di loro e integrarli in qualche modo nel proprio cuore, anche quando si dovrebbe preservare la legittima autonomia e l’intimità della coppia. Questi atteggiamenti sono anche un modo squisito di esprimere la generosità della dedizione amorosa al proprio coniuge.

Count per Day

  • 55Questo articolo:
  • 58143Totale letture:
  • 1Letture odierne:
  • 54Letture di ieri:
  • 483Letture scorsa settimana:
  • 1Letture scorso mese:
  • 38832Totale visitatori:
  • 1Oggi:
  • 40Ieri:
  • 362La scorsa settimana:
  • 1Visitatori per mese:
  • 52Visitatori per giorno:
  • 0Utenti attualmente in linea:
  • 7 novembre 2016Il contatore parte dal 07/11/2016:

2015-09 USA – Philadelphia20 fotoNews.va Official Vatican Network PRO

Philadelphia (USA 2015 – 09)

Flickr Album Gallery Powered By: WP Frank

Top