Crea sito
You are here
Home > Scritti spirituali (Page 3)

C. II – NEL SACRAMENTO SI MANIFESTANO ALL’UOMO LA GRANDE BONTÀ E L’AMORE DI DIO

RAFFAELLO Sanzio (b. 1483, Urbino, d. 1520, Roma) Madonna della Tenda 1514 Oil on wood, 65,8 x 51,2 cm Alte Pinakothek, Munich Capitolo II NEL SACRAMENTO SI MANIFESTANO ALL’UOMO LA GRANDE BONTÀ E L’AMORE DI DIO Parola del discepolo O Signore, confidando nella tua bontà e nella tua grande misericordia, mi appresso infermo al Salvatore, affamato e assetato alla

C. I – CON QUANTA VENERAZIONE SI DEBBA ACCOGLIERE CRISTO

RAFFAELLO Sanzio (b. 1483, Urbino, d. 1520, Roma) Madonna della Seggiola (Sedia) 1514 Oil on wood, diameter 71 cm Galleria Palatina (Palazzo Pitti), Florence Capitolo I CON QUANTA VENERAZIONE SI DEBBA ACCOGLIERE CRISTO Parola del discepolo O Cristo, verità eterna. Sono queste, parole tue, anche se non pronunciate in un solo momento, né scritte in un sol punto. E

Libro IV – INCOMINCIANO I CONSIGLI DEVOTI PER LA SANTA COMUNIONE

RAFFAELLO Sanzio (b. 1483, Urbino, d. 1520, Roma) Diotalevi Madonna c. 1503 Oil on wood, 69 x 50 cm Staatliche Museen, Berlin Libro IV INCOMINCIANO I CONSIGLI DEVOTI PER LA SANTA COMUNIONE Parola di Cristo «Venite a me tutti, voi che siete affaticati e oppressi; ed io vi ristorerò», dice il Signore (Mt 11,28). «Il pane che io darò

c. LVIII. NON DOBBIAMO CERCAR DI CONOSCERE LE SUPERIORI COSE DEL CIELO E GLI OCCULTI GIUDIZI DI DIO

RAFFAELLO Sanzio (b. 1483, Urbino, d. 1520, Roma) Madonna dell'Impannata 1513-14 Oil on wood, 158 x 125 cm Galleria Palatina (Palazzo Pitti), Florence Capitolo LVIII NON DOBBIAMO CERCAR DI CONOSCERE LE SUPERIORI COSE DEL CIELO E GLI OCCULTI GIUDIZI DI DIO O figlio, guardati dal voler disputare delle cose del cielo e degli occulti giudizi di Dio: perché

c. LVII. NON CI SI DEVE ABBATTERE ECCESSIVAMENTE QUANDO SI CADE IN QUALCHE MANCANZA

RAFFAELLO Sanzio (b. 1483, Urbino, d. 1520, Roma)  Madonna with the Fish 1512-14 Oil on canvas transferred from wood, 215 x 158 cm Museo del Prado, Madrid Capitolo LVII NON CI SI DEVE ABBATTERE ECCESSIVAMENTE QUANDO SI CADE IN QUALCHE MANCANZA O figlio, più mi è cara l’umile sopportazione nelle avversità, che la pienezza di devota consolazione

c. LV. LA CORRUZIONE DELLA NATURA E LA POTENZA DELLA GRAZIA DIVINA

RAFFAELLO Sanzio (b. 1483, Urbino, d. 1520, Roma) Madonna with Child and Saints c. 1502 Oil on wood, 34 x 29 cm Staatliche Museen, Berlin Capitolo LV LA CORRUZIONE DELLA NATURA E LA POTENZA DELLA GRAZIA DIVINA O Signore mio Dio, che mi hai creato a tua immagine e somiglianza, concedimi questa grazia grande, indispensabile per la salvezza,

c. LIV. GLI OPPOSTI IMPULSI DELLA NATURA E DELLA GRAZIA

RAFFAELLO Sanzio (b. 1483, Urbino, d. 1520, Roma) Solly Madonna c. 1502 Oil on wood, 52 x 38 cm Staatliche Museen, Berlin Capitolo LIV GLI OPPOSTI IMPULSI DELLA NATURA E DELLA GRAZIA Figlio, considera attentamente gli impulsi della natura e quelli della grazia; come si muovono in modo nettamente contrario, ma così sottilmente che soltanto, e a fatica,

c. LIII. LA GRAZIA DI DIO NON SI CONFONDE CON CIÒ CHE HA SAPORE DI COSE TERRENE

RAFFAELLO Sanzio (b. 1483, Urbino, d. 1520, Roma) Colonna Madonna c. 1508 Oil on wood, 77 x 56 cm Staatliche Museen, Berlin Capitolo LIII LA GRAZIA DI DIO NON SI CONFONDE CON CIÒ CHE HA SAPORE DI COSE TERRENE Preziosa, o figlio, è la mia grazia; essa non tollera di essere mescolata a cose esteriori e a consolazioni

Top